lunedì 8 ottobre 2012

Australia arrivo!

Non è stato facile prendere questa decisione, concretizzare un'idea che mi frullava in testa da diversi anni scontrandosi con le risposte razionali e reazionarie del mio cervello, ma anche e soprattutto del cuore.
Ma alla fine l'esigenza di riprendere in mano la mia vita ha avuto la meglio e tra appena una settimana partirò per la mia natìa Australia.


Quando ho iniziato a scrivere questo post era inizio settembre, ci ho messo solo un mese per affrontare i sentimenti contrastanti che mi hanno portato a questa decisione, schiarirmi le idee e mettere tutto per iscritto!

E mentre sono alle prese con lo smaltimento del trasloco da Roma (far rientrare tutto nella cameretta nella casa dei miei non è un'impresa facile!), gli ultimi acquisti e i saluti, rieccomi qui a riprendere questo vecchio post, stravolgerlo e rivoltarlo come un calzino per pubblicarlo almeno prima della partenza!

Sono emozionata, felice,ancora un po' incredula forse, ma nel complesso non vedo l'ora di partire.

Nessuna nota dolente? Beh sì, qualcuna c'è.

Per me andare in Australia era un passo obbligato, in un certo momento della mia vita. Impensabile continuare a sentire persone raccontare curiosità sulla città dove sono nata e che conosco sicuramente meno di Roma. Avevo bisogno di conoscere Sydney, di viverla, di farne parte, di diventare io quella che conosce e che consiglia.

Foto di JohnboyHolmes 


Ma la scelta di lasciare l'Italia per paesi come l'Australia o il Canada sta quasi diventando una scelta obbligata per centinaia di giovani Italiani qualificati, che qui non si vedono riconosciuto il merito, che lavorano per pochi spicci, o continuano a inviare cv con la speranza di un lavoro qualsiasi e quasi ringraziando la buona sorte quando viene offerto uno stage senza rimborso.

Insomma io parto, con un passaporto australiano in tasca, i parenti che mi aspettano per darmi appoggio iniziale e aiutarmi a trovare lavoro, ma lo stesso non si può dire di tanti altri coraggiosi giovani italiani che partono alla ricerca di qualcosa di meglio, o semplicemente per vivere una bella avventura.

In bocca al lupo a tutti, di cuore. E se la vostra destinazione è Sydney fatemi sapere, sono impaziente di cominciare ad ingrandire il mio network di conoscenze Down Under!

5 commenti:

camilla areddia ha detto...

quando riuscirò a concretizzare la mia idea di passare per l'Australia allora farò un fischio!! (sperando che l'idea si concretizzi veramente, prima o poi!)

daniela milanesi ha detto...

Ciao Camilla, se si concretizza fai un fischio! Ma te lo consiglio vivamente,, poi te sei così giovane! ;)

francesco ha detto...

in bocca al lupo!

Mercoledì ha detto...

In bocca al lupo mia coraggiosa menina!
Spero che down under riuscirai a realizzare i tuoi sogni! :*

daniela milanesi ha detto...

@Francesco Crepi!!!!

@Mercoledì grazie Sere! Lo spero anche io ma allo stesso tempo ne ho paura... Ma vedremo!
Se poi vuoi venire a provare la tua macchina fotografica alla luce australe sono lì ^_^